ultime notizie:

Anche Allianz soffre le tensioni del debito di Atene

Allianz

Allianz

Allianz chiude la semestrale con un utile operativo di 3,96 miliardi di euro, in calo dell’1,8% rispetto a quello del primo semestre 2010 (4,034 miliardi). Il risultato riflette la crescita realizzata nelle principali aree di business e tiene conto degli oneri derivanti dalla crisi del debito greco. I ricavi totali sono ammontati nei primi sei mesi del 2011 a 54,5 miliardi rispetto ai 56 miliardi registrati nello stesso periodo 2010 (-2,6%). L’utile netto del semestre si è attestato a 1,986 miliardi, in flessione del 28% rispetto ai 2,76 miliardi registrati nel primo semestre 2010. E’ quanto si legge in una nota del gruppo assicurativo tedesco.« I ricavi totali del secondo trimestre 2011 sono ammontati a 24,6 miliardi, il 3,2% in meno rispetto ai 25,4 miliardi del secondo trimestre 2010 e in calo dello 0,9% su base omogenea. L’utile operativo trimestrale è ammontato a 2,3 miliardi, confermandosi in linea con i 2,302 miliardi registrati nel secondo trimestre 2010, il livello più elevato dallo scoppio della crisi finanziaria», continua la nota.

L’utile netto registrato nel secondo trimestre del 2011 si è attestato a 1,071 miliardi, nonostante un onere netto di 326 milioni derivante dalle svalutazioni sui titoli governativi della Grecia e dall’andamento avverso dei tassi di cambio. Il risultato netto trimestrale è risultato in calo del 7,4% rispetto a 1,157 miliardi registrati nel secondo trimestre del 2010, aggiunge Allianz. «La solidità patrimoniale del gruppo rimane molto forte, con un Solvency Ratio pari a 180% al 30 giugno. Il patrimonio netto, dopo il pagamento di dividendi per 2,032 miliardi, si è attestato a 42,6 miliardi al 30 giugno 2011», continua la nota del colosso tedesco.

«Questi risultati sono molto soddisfacenti – ha commentato Michael Diekmann, ceo di Allianz se – Grazie alla diversificazione geografica e al mix di business, il gruppo si è mantenuto su livelli stabili di redditività. Riteniamo che tali risultati – sia quelli relativi al secondo trimestre sia quelli semestrali – siamo significativamente solidi, tenuto conto dell’elevato livello raggiunto dalle catastrofi naturali, dell’incertezza che domina i mercati finanziari, delle fluttuazioni registrate sui mercati dei cambi e, in particolare, delle svalutazioni effettuate sul portafoglio di titoli governativi greci. Siamo fiduciosi di raggiungere le nostre previsioni per l’intero esercizio che vedono l’utile operativo attestarsi a 8 miliardi di euro, con una fluttuazione di circa 500 milioni di euro in più o in meno».

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis