ultime notizie:

Aeroporti Milano, F2i contesta la quotazione Sea

Ultime news

SEA Aeroporti Milano

SEA Aeroporti Milano

Nessun passo indietro sulla quota del Comune di Milano, cessione del 14,6% della Provincia e mini-aumento di capitale di Sea da mettere in campo per quotare gli Aeroporti di Milano con solo il 25% di flottante. F2i è sul piede di guerra: così com’è, lo schema di quotazione di Sea non può andare. Perché «rischia di penalizzare la società e gli investitori», sostiene il fondo strategico guidato da Vito Gamberale che un anno fa ha acquistato il 29,75% della Sea. In realtà valori e quote del collocamento non sono ancora stati decisi. Almeno ufficialmente. Ma, sullo schema dell’operazione sul tavolo del Comune di Milano, F2i ha già più di un dubbio, espresso a chiare lettere nell’assemblea del 10 ottobre che ha di fatto riacceso i motori della quotazione. Ben venga la Borsa, ha fatto sapere il rappresentante di F2i. Ma perchè il Comune non partecipa all’operazione, con «la cessione di un pacchetto significativo di azioni»? Perchè si limita a «proporre un contenuto e non ben motivato aumento di capitale»? è uno dei rilievi di F2i. Il dito è puntato sul 25% di flottante. Troppo poco secondo il fondo di Gamberale, per rendere la società appetibile sul mercato. Ma un flottante così esiguo sembra convincere poco anche i consulenti finanziari che avrebbero già visionato il dossier per uno studio di fattibilità.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis