ultime notizie:

Riunite a Dresda le due Madonne di Raffaello

Raffaello Sanzio

Raffaello Sanzio

Cinquecento anni fa Raffaello Sanzio realizzò due fra i massimi capolavori del Rinascimento, la «Madonna Sistina» e la «Madonna di Foligno»: per la prima volta, queste opere sono di nuovo insieme in occasione di una mostra – che aprirà oggi a Dresda – promossa dai musei Vaticani e dalle Staatliche Kunstsammlungen della città tedesca. In vista della prossima visita di Papa Benedetto XVI in Germania, la mostra – dal titolo «Splendore celeste: Raffaello, Duerer e Gruenewald dipingono la Madonna» – riunisce altre illustri rappresentazioni della Madonna risalenti all’epoca di Raffaello, come quella del Correggio nel cosiddetto «dialogo santo» o la «Madonna di Stuppach» di Matthias Gruenewald. Raffaello dipinse la grande pala d’altare della «Madonna di Foligno» (1512), alta oltre tre metri, poco prima che Papa Giulio II gli commissionò – nell’estate del 1512 – la «Madonna Sistina». È probabile, quindi, che le due opere coabitarono per un periodo nella bottega del maestro.

Lascia un commento alla notizia


il miglior testo critico su Raffaello Sanzio oggi

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis