ultime notizie:

Il cinepanettone è morto, tocca a Luca e Paolo

Aurelio De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis

Il cinepanettone è morto, lo dice Aurelio De Laurentiis: «Dal 2013 al 2016 – ha detto lo storico produttore – il Natale sarà dei film di Luca e Paolo». Peccato che lo storico regista, Neri Parenti, non sia affatto d’accordo: «Non sono d’accordo, vorrà dire che dal 2013 mi troverò un nuovo produttore per fare un film di Natale contro il loro». Volano gli stracci in casa Filmauro, dove il calo di incassi dello scorso cinepanettone, Natale a Cortina, ha lasciato un segno più profondo del previsto: un risultato deludente per il produttore ma ancora «soddisfacente» per Parenti, riconfermato per dicembre con Colpi di fulmine (questo, come anticipato da Leggo, il titolo del prossimo cinepanettone) ma destinato a una lunga panchina. Di almeno quattro anni: questa, infatti, sarà la durata del contratto di esclusiva che legherà le ex Iene all’uomo seduto da trent’anni sul trono della risata sguaiata. Per de Laurentiis una scelta nel segno del rinnovamento, perché «nei momenti di crisi chi si lascia abbattere è perduto», per Luca e Paolo, paladini dell’umorismo intelligente, una decisione sorprendente: le ragioni dell’ingaggio si scioglieranno solo nel Natale 2013, con il loro esordio con la maglia Filmauro per Ti fidi di me?, commedia romantica sul trito tema della gelosia. Quanto al cinepanettone di quest’anno, sarà diviso in due episodi e conserverà in squadra De Sica (episodio isolato) con le new entry Greg & Lillo (altro episodio), geniali animatori di satira radiofonica prestati occasionalmente al lavoro mercenario sul Titanic del Natale. La qualità, ancora una volta, resta una questione secondaria. © Ilaria Ravarino

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis