ultime notizie:

Giro in mongolfiera, volo costa dai 150 ai 300 euro

Un giro in mongolfiera

Un giro in mongolfiera

Regalare un volo mozzafiato sui cieli della Toscana o sulla cima delle Alpi. E poi, all’atterraggio, gustare una colazione a base di prodotti tipici ed essere protagonisti del battesimo dell’aria, con tanto di pergamena. Oppure, scoprire l’ebbrezza del volo notturno, su una Lugano ancora addormentata, trapunta di luci: ecco le romantiche magie che può regalare oggi un viaggio in mongolfiera. Magari in occasione di una ricorrenza importante. Come spiega Raffaele De Rossi, pilota di Ferrara Mongolfiere: «Per il 95% a prenotare un volo sono donne tra i 20 e i 50 anni che vogliano fare un regalo al proprio compagno. I costi oscillano tra i 150 e i 300 euro per voli della durata di un’ora circa». A bordo di questi velivoli ci si muove spinti dal vento che decide dove si atterrerà e cosa si ammirerà: «La mongolfiera è una bolla d’aria calda che va dove la porta il vento – osserva De Rossi – non è una giostra né un taxi».

In Italia volano regolarmente circa trenta mongolfiere e vi operano una decina di società specializzate, concentrate specialmente nel nord Italia e autorizzate dall’Enac. Alcune sono riunite in una holding che dispone di una quindicina di mezzi per 3-8 passeggeri, sebbene alla flotta se ne aggiungerà presto uno a 16 posti, costruito dall’Ultramagic di Igualada, vicino Barcellona, una delle 5 aziende al mondo che producono mongolfiere, che non nascono in catena di montaggio ma sono totalmente artigianali, dalle cuciture al basket. Altra novità, i voli al chiaro di luna: «Organizziamo in Svizzera» prosegue De Rossi «voli notturni, vietati in Italia: due ore prima del sorgere del sole viaggiamo su una straordinaria Lugano by night e atterriamo all’alba. Curiamo, inoltre, la traversata delle Alpi dalla Svizzera all’Italia: un’autentica spedizione perché si vola in ossigeno, raggiungendo i 4000-6000 metri, laddove i voli turistici toccano in media i 300 metri di altezza».

Nicola Zanardi è il presidente di Ferrara Fiere e Congressi. Qual è il futuro della mongolfiera in Italia, anche alla luce del Ferrara Balloons Festival, chiusosi ieri?
«In Italia l’abitudine al volo in mongolfiera non è molto diffusa, mentre all’estero è una passione più strutturata. Ogni anno in Italia si effettuano non più di ventimila voli. Tuttavia, è sempre più frequente che alcune aziende scelgano di associare il proprio marchio alla mongolfiera per realizzare un buon team building aziendale».

In cosa consistono queste esperienze?
«Alcune aziende, com’è accaduto in fiera per la Renault, scelgono di volare con un gruppo di dirigenti per compiere una giornata motivazionale. Del resto, la mongolfiera resta un modello di libertà».

Com’è possibile realizzare questi voli?
«Un punto di forza in tal senso è la mongolfiera più grande d’Italia e una delle più grandi d’Europa, presentata in fiera, che può trasportare 20 persone. Rappresenta una specificità italiana, perché in Europa mongolfiere così grandi non vengono impiegate». © Isabella Pascucci

Lascia un commento alla notizia


giro in mongolfiera, quanto costa un giro in mongolfiera, quanto costa noleggiare una mongolfiera, quanto costa fare un giro in mongolfiera

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis