ultime notizie:

Giletti porta all’Arena il caso Contrada

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Alcuni hanno traslocato, altri sono sopravvissuti. Ma dopo 9 anni, con lo stesso programma e lo stesso budget, Massimo Giletti non solo resiste, ma, tranne sporadiche volte, è sempre uscito vincente dalla sua Arena che copre le prime due ore e mezzo di Domenica in su Raiuno. Nulla ha potuto la nuova Domenica Live su Canale 5 sbarcata in tv con raffica di spot senza precedenti. Anzi, il nuovo format, conduttore compreso, si è rivelato un clamoroso flop. Laddove Giletti ha segnato una media di oltre il 22 per cento di share, Alessio Vinci ha oscillato dal 9 scarso a un massimo di 12 punti (nemmeno con Matrix era sceso così in basso). Lavora «con la redazione», Giletti, all’Arena di domani: «Siamo riusciti ad avere un’esclusiva con Bruno Contrada, otto di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. Capirai, il numero due del Sisde che nel 1992 va dritto in galera nonostante le testimonianze a favore dell’allora capo della Polizia, Vincenzo Parisi, e di altri vertici delle Forze dell’Ordine. Un caso difficile da decifrare tuttora, che lascia aperti molti interrogativi. Come d’altronde spesso accade in questa Italia dei misteri, dei segreti, de gialli senza soluzione che spiazzano i cittadini. A chi e in chi credere?».

Dopo Matteo Renzi, la prossima settimana poi, avrà ospite Pier Luigi Bersani. Aboliti i protagonisti dello spettacolo? «L’informazione è spettacolo. Oggi i politici sono personaggi di un reality più vero che surreale. Le trame ordite attorno alla politica fanno talmente scalpore che nemmeno il più diabolico degli sceneggiatori riuscirebbe a inventarle: festini da tardo impero, ville a Montecarlo con fantasmi di proprietari che poi fantasmi non sono, viaggi alle Maldive in tecnicholor, panfili da kolossal, milioni spariti chissà dove. Ma non ho alcuna intenzione di alimentare l’anti-politica: è pericoloso. Solo la politica può dare risposte, ma chi la rappresenta deve avere la consapevolezza di essere sull’orlo di un baratro».

Quando ha cominciato la nuova stagione, tre settimane fa, ha temuto Canale 5? «Sono anni che temo… Inutile avere paura, immaginare che cosa possa combinare l’avversario, meglio pensare al proprio lavoro. Negli anni mi sono abituato ad andare contro pezzi da novanta, da Maurizio Costanzo a Maria De Filippi. Sono ancora vivo e tutt’altro che malconcio. E, a parte il rispetto che dichiaro da sempre per i miei rivali, non sta a me dare giudizi. Mi sembra che ci pensi già il pubblico, o no?». © Mi.U.

Lascia un commento alla notizia


ultime notizie raiuno

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis