ultime notizie:

E il tanga festeggia i suoi primi 30 anni

Donna in tanga

Donna in tanga

È tutta brasiliana la paternità, anzi maternità del tanga. Ad inventarlo sarebbe stata, nel 1972, la modella Rose Di Primo che, complice il caldo e la voglia di farsi notare, avrebbe tagliuzzato il suo costume. La ragazza è stata la prima coniglietta carioca a finire sulla copertina dell’edizione brasiliana di Playboy, la sa lunga in fatto di abiti: poco importa se negli anni successivi si pentirà delle sue scelte e finirà in diretta tivù a rivelare la sua conversione religiosa. All’epoca di Ipanema, sa benissimo che nella seduzione non è importante quanti centimetri si mostrano ma come li mostri. Ci sono voluti quasi dieci anni – lo lanciò Frederick Mellinger nel 1981 – perché il sexy-triangolino arrivasse sul mercato. Il resto è storia e, forse, leggenda. Anche se forse non tutte se lo possono permettere come costume da bagno e se in realtà sono poche le donne che lo considerino veramente comodo, l’utilizzo del tanga si è diffusa rapidamente sia in America che in Europa rendendo ancora più ampia la scelta degli abbinamenti per la biancheria intima. Molte donne hanno comunque imparato ad indossarlo con disinvoltura, per sentirsi più sexy. Cosa che sicuramente i maschietti hanno saputo subito apprezzare: il suo potere, infatti, è svelare ciò che si finge di nascondere, gettando il sasso nello stagno della provocazione per poi nascondere il braccio.

Lascia un commento alla notizia


donne in perizoma, donna in tanga, donne in tanga, tanga brasiliano

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis