ultime notizie:

Terremoto Emilia-Romagna, strage capannoni

Terremoto in Emilia-Romagna

Terremoto in Emilia-Romagna

Due centesimi di aumento delle accise su benzina e gasolio. Questa la prima misura del governo per fronteggiare l’emergenza terremoto in Emilia Romagna. L’altro contributo per le popolazioni colpite dal sisma arriverà dai tagli della spending review. C’è quindi il rischio di un nuovo aumento dell’Iva, anche se il premier Monti dice: «Cercheremo di evitarlo». Nelle zone colpite dal sisma, rinviate le scadenze fiscali. Intanto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, calcola i danni all’economia: «Perderemo tre o quattro mesi di Pil». A Modena, il Procuratore della Repubblica Vito Zincani ha annunciato l’apertura di un’inchiesta sulla «strage dei capannoni», che ucciso operai, imprenditori e tecnici nei crolli provocati dalle scosse del 20 e del 29 maggio. Dura la risposta di Squinzi: “Artificiosa la polemica sul crollo dei capannoni”. Zincani ribadisce la sua posizione: «La politica industriale a livello nazionale sulla costruzione di questi fabbricati è una politica suicida». Augusto Gambuzzi, presidente dell’ordine degli ingegneri di Modena, ha fatto sapere che i capannoni sono stati costruiti solo per resistere solo al vento: “La normativa fino a pochi anni fa permetteva la costruzione di capannoni fatti così, con incastri di prefabbricati: un sistema pensato per resistere al vento, non a un terremoto. Ora bisognerà rivedere tutto”. Il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, punta il dito contro i costruttori: “se quando la terra trema i capannoni crollano uccidendo gli operai la colpa non è del destino feroce ma di chi ha costruito i capannoni”.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis