Stupro a Bologna, uno straniero mi ha violentata

Violenza sessuale

Violenza sessuale

«Mi ha avvicinata con una scusa, mi ha portata in uno stabile abbandonato e lì mi ha violentato». E’ quanto ha denunciato una ragazza italiana di 21 anni che sabato scorso è corsa alla Polfer, in stazione, e ha raccontato di aver subito uno stupro. La violenza sarebbe avvenuta in pieno giorno, tra le ore 12 e le 14, a ridosso della stazione centrale dove la giovane aveva un appuntamento con un amico. Ma all’ora prestabilita l’amico non si sarebbe presentato, e al suo posto sarebbe arrivato un giovane extracomunitario che la ragazza ha accusato dello stupro. La violenza sarebbe avvenuta in uno stabile di via Carracci, un negozio di animali abbandonato da tempo e divenuto lurido rifugio per disperati e senza tetto. Le indagini sono state affidate alla squadra mobile della polizia.

Lascia un commento alla notizia


cronaca bologna ultima ora