ultime notizie:

Il centro sociale Leoncavallo sarà regolarizzato

CS Leoncavallo

CS Leoncavallo

Quello di domani per il centro sociale Leoncavallo di via Watteau potrebbe essere l’ultimo sfratto, dopo oltre 30 accumulati, dal 1975, quand’è nato. Entro Natale, infatti, la posizione del Leoncavallo potrebbe essere regolarizzata. Il Comune ha deciso di aprire un tavolo tra il centro e la proprietà Cabassi e di seguire la trattativa affinché arrivi a buon fine. L’annuncio, dato dal portavoce del Leoncavallo, nonché coordinatore cittadino di Sel, Daniele Farina, ha mandato su tutte le furie l’opposizione. E mentre montano le polemiche, la trattativa segue la sua strada se già il primo appuntamento è in programma per settimana prossima. Si svolgerà in uno degli assessorati interessati alla partita. Ha spiegato Farina: «Il Leoncavallo non chiede soldi al Comune ma di operare su un piano amministrativo». Una delle ipotesi paventate dallo stesso Farina è quella della «traslazione delle volumetrie» che la famiglia Cabassi, proprietaria dell’immobile di via Watteau, una ex cartiera, pensava di costruire. A quel punto le associazioni del Leoncavallo pagherebbero un affitto «ma non a prezzi di mercato». Quindi non i 700 mila euro annui chiesti dai Cabassi, bensì 500 mila.

Il primo a protestare è l’ex vicesindaco Riccardo De Corato (Pdl): «Contrasteremo con ogni mezzo il tentativo di regolarizzazione. E’ un precedente pericoloso. Inoltre, bisogna dimostrare quali sono i motivi di utilità pubblica per giustificare un’operazione urbanistica di questa portata». Per il leghista Matteo Salvini «è folle e vergognoso che il Comune aiuti chi semina e distribuisce droga con eventi pubblici», affermazione che gli è costata una querela dell’associazione che riunisce le mamme del centro sociale. Il capogruppo Pdl Carlo Masseroli definisce l’operazione «una speculazione immobiliare»: «è la cambiale che Pisapia deve pagare a Sel». Don Gino Rigoldi getta acqua sul fuoco: «L’edificio potrebbe diventare di proprietà pubblica e magari si potrebbe inserire un pensionato universitario o per richiedenti asilo, o magari un centro lavoro in vista di Expo». di Francesca Gatti

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis