ultime notizie:

I dodici giovani arrestati rischiano fino a 15 anni

Manifestazione 15 ottobre

Manifestazione 15 ottobre

La contestazione al momento è generica: per tutti resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale, qualcuno deve rispondere anche di lesioni. Pene previste da tre a quindici anni. E indistintamente per i dodici i giovanissimi manifestanti (soltanto uno ha 30 anni) finiti in cella sabato, il procuratore aggiunto Pietro Saviotti e il pm Marcello Monteleone chiedono la convalida dell’arresto e la misura cautelare in carcere. Domani sarà il gip Elvira Tamburelli a decidere. Due le aggravanti contestate: l’aver agito con il volto coperto in concorso con più persone e l’avere lanciato oggetti contundenti e pirotecnici. Di più, per l’accusa «l’ampia manifestazione autorizzata è stata utilizzata come contesto idoneo a ostacolare la pubblica difesa». La scelta di non portare gli indagati in direttissima è chiara. Su Ilaria Ciancamerla, 21 anni di Sora (Frosinone), Alessandra Orchi, 29 anni di Roma, Alessia Catarinozzi, 26 anni di Alatri (Frosinone), Giovanni Caputi, 22 anni di Terlizzi (Bari), Giuseppe Ciurleo, 20 anni di Roma, Alessandro Venuto di 24 anni di Subiaco (Roma), Giovanni Venuto 30 anni di Tivoli (Roma), Lorenzo Giuliani, 19 anni di Genzano di Roma (Roma), Valerio Pascali, 21 anni di San Pietro Vernotico (Brindisi), Stefano Conigliaro, 22 anni di Catania, Leonardo Serena, 21 anni di Roma, e Robert Scarlet, 21 anni, romeno, si vuole indagare. Le posizioni dovranno essere differenziate.

Nessun di loro ha precedenti specifici e dai primi accertamenti non sono emerse militanze sospette. Anche ai pm sembra chiaro che non sono i manifestanti in carcere ad avere messo a ferro e fuoco la città. «Questi primi arresti – spiega Saviotti – nascono da contestazioni secche, per fatti specifici. Vedremo se, e per chi, ipotizzare reati più gravi». E’ il primo step. Le indagini, quelle con i riconoscimenti fotografici, i tabulati dei cellulari, la mappatura degli scontri per individuare i black block, sono appena cominciate. La procura ha aperto un fascicolo omnibus, nel quale stanno confluendo tutte le informative della Digos sui fatti di sabato. I reati ipotizzati dal pm Francesco Minisci, in questa fase, sono incendio, devastazione, lesioni.

Quanto all’ipotesi di un reato associativo con finalità di terrorismo Saviotti aggiunge: «La pianificazione degli scontri, l’organizzazione, i comportamenti, il modo di confondersi col resto del corteo vanno in questa direzione, ma una giornata di scontri non consente di ipotizzare un’associazione. Alcune condotte fanno pensare a tattiche di scontro urbano preventivate e organizzate. Quando diverse persone, nello stesso momento, si tolgono cappuccio, casco e felpa nera e rientrano nel corteo, allora si tratta di una cosa studiata» E il procuratore aggiunto chiosa: «I violenti si sono serviti della manifestazione per mimetizzarsi ed eseguire raid pianificati. Era chiaro che la polizia non avrebbe potuto caricare in massa». © Valentina Errante

Lascia un commento alla notizia

meg turner nude lily donaldson nude amy adams naked sarah power nude kindly myers nude celebrity leaked photos victoria justice leaked nudes stefanie scott nudes allison mack nude demi lovato leaked pics victoria justice porn miley cyrus tits anna kendrick nude the fappening amelia kelly miley nide queen of the south nude jordana brewster fappening melissa rauch topless corrie lejuwaan nude demi lovato thefappening

notizie ultima ora san pietro vernotico, cronaca terlizzi ultimora, cronaca terlizzi news ultime notizie, ultima ora alatri, ultime notizie terlizzi, cronaca di catania ultima ora, notizie terlizzi cronaca

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis