ultime notizie:

Forti scosse terremoto Emilia-Romagna, 16 vittime

Terremoto in Emilia-Romagna

Terremoto in Emilia-Romagna

Forti scosse di terremoto stanno devastando tutta l’Emilia-Romagna. Dal 20 maggio a oggi sono più di 70 le scosse che stanno facendo tremare l’arco settentrionale dell’Appennino. Prima il sisma di magnitudo 5.8 della scala Richter poi sono seguite sei scosse di intensità medio-alte che hanno oscillato tra i 4 e i 4.7. Alle 12:55 un’altra violenta scossa di terremoto di magnitudo 5.3 e alle 13:00 un sisma di magnitudo 5.1. Sedici vittime accertate. Tre uomini sono deceduti a San Felice sul Panaro nel crollo della Meta: sono Gianni Bignardi di 62 anni, ingegnere che stava effettuando un sopralluogo, originario di Mirandola; il caporeparto Mohamed Azarg, residente a Finale Emili, lascia due figli a 46 anni; l’operaio indiano Kuman Pawan, residente a San Felice, lascia due figli a 27 anni. A Mirandola è deceduto Mario Mantovani di 64 anni, travolto dalle macerie della Aries Biomedicale. A Medolla il sisma uccide tre persone alla Heamotronic. Una è Paolo Siclari, 37 anni, origini messinesi, che si era trasferito per lavoro al Nord nel 2001. I corpi di altri due operai sono stati ritrovati da poco. Si continua a cercare l’ultimo dei dispersi. Tre persone sono morte per il crollo della BBG di San Giacomo Roncole. Uno dei tre titolari, Enea Grilli, 64 anni, e i due operai Eddi Borghi e Vincenzo Grilli, di 39 anni. A Concordia è morto Sergio Cobellini un ex operaio di 68 anni colpito da un comignolo mentre si trovava in strada, dopo essere uscito da una banca nel centro storico. A Rovereto di Novi è deceduto il parroco, don Ivan Martini di 65 anni nel tentativo di salvare gli arredi della chiesa di Santa Caterina. Quattro le vittime a Cavezzo. Daniela Salvioli di 42 anni era contabile nel mobilificio Malavasi; Iva Contini du 56 anni lavorava al Colorificio Oece; Enzo Borghi di 78 anni, in pensione, è morto mentre andava ad controllare i danni subiti in un’abitazione di sua proprietà. Tra i dispersi c’è Liviana Latini, 58 anni.

Ripartono le polemiche che investono le autorità per aver dato il via libera a rientrare in scuole e abitazioni. Monta la polemica sui social network per il tweet di Groupalia Italia che ha scritto un annuncio pubblicitario di cattivo gusto: “Paura del ‪#terremoto‬? molliamo tutto e scappiamo a ‪#SantoDomingo“. Il gruppo di acquisti ha inviato le scuse ma da parte degli utenti arrivano dure condanne definendo le pratiche pubblicitarie del sito e-commerce marketing degli sciacalli. Ma ci sono aziende che di fronte alla calamità che sta colpendo l’Emilia hanno messo da parte gli affari come gli hotel disposti a ospitare nei loro locali gli sfollati che secondo la Regione sarebbero 5.000:

Holiday Inn Ravenna, Via Enrico Mattei 25, 0544-455902
Hotel Astra (Ferrara), Viale Cavour 55, CAP 44121, tel. 0532-206088
Hotel Sporting di Campagnola Emilia (Reggio Emilia), tel. 0522-75484 392-3556690
Don Alberto di Argelato (BO), via Funo 14, ospita sfollati. Alberto.maria.d@alice.it tel.051-861505 333-5227908 338-3879861
Hotel Commodore Cervia, via Lungomare Grazia Deledda 126, CAP 48015, Cervia (Ravenna) 0544-71666
Hotel Perla Verde Milano Marittima, viale 2 Giugno 144, CAP 48015 Milano Marittima (Ravenna) 0544-994014
Hotel President Cervia, via Irpinia 16, CAP 48015, Cervia (Ravenna), 0544-987470

Iniziativa simile è quella del leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che in una nota diffusa nel suo blog ha fatto sapere che le sedi del suo partito sono a disposizione dei volontari che si stanno spendendo in prima persona per il terremoto: “è pronta ad aprire le strutture del partito presenti sul territorio dell’Emilia Romagna, mettendole a disposizione degli uomini della Protezione Civile e di quanti, in queste ore, stanno prestando i primi soccorsi alla popolazione“. Il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha reso noto che dalle 19 di stasera sarà attivo il numero 45500 per le donazioni alle vittime del terremoto. Si potrà inviare messaggi o chiamare da telefonia fissa e donare 2 euro.

Attivati i numeri d’emergenza per le zone colpite dal terremoto: Ferrara: 0532771546 – Modena: 059200200 – Mirandola: 0535611039 – San Felice sul Panaro: 800210644 – Cento 3332602730

Lascia un commento alla notizia


terremoto milano marittima, milano marittima terremoto, iva contini, daniela salvioli, enea grilli, terremoto a milano marittima, cronaca terremoto emilia romagna, Gianni Bignardi, eddi borghi, mohamed azarg, news terremoto emilia romagna, quante scosse ci sono state in emilia, cronaca completa terremoto emilia romagna, grilli enea, ultima ora milano marittima, contini iva, terremoto emilia romagna cronaca, oece terremoto, ultimi notizie di terremoto

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis