ultime notizie:

Ferito alla gola per un presunto palpeggiamento

Navigli

Navigli

Un’aggressione futile e violentissima, per un presunto palpeggiamento che sarebbe avvenuto in zona Navigli a Milano ma che forse non si è proprio verificato ha causato due feriti e portato un uomo di 37 anni, dipendente dell’Agenzia delle entrate nel capoluogo lombardo, addirittura a rischiare la vita. Ora, dopo un lungo intervento, l’impiegato è stato dichiarato fuori pericolo. Il ferito più grave, Carmine Festa, di 37 anni, originario di Avellino ma domiciliato a Milano, che ha ricevuto una bottigliata sul collo che gli ha lesionato la giugulare. L’altro uomo ferito con lui, è un suo collega, Gaetano Dell’Antoglietta, di 33, di Lecce, che è stato invece dimesso ieri mattina dall’ospedale con una prognosi di 12 giorni. La bottigliata, infatti, al contrario di quanto avvenuto per l’amico, non gli ha fortunatamente procurato delle lesioni gravi. A Milano i due colleghi, che si erano trovati in metrò per andare a farsi una birra sui Navigli, la zona della movida estiva meneghina, nella prima sera di caldo non afoso in città dopo parecchi giorni, sono stati aggrediti per un palpeggiamento forse involontario, o più probabilmente, che non è neppure mai avvenuto.

I due uomini si stavano infatti dirigendo sul Naviglio grande quando, in un breve tratto di strada su un marciapiede molto affollato, che costeggia alcuni locali, sono stati fermati da un uomo che accusava Festa di aver palpeggiato il sedere alla fidanzata del suo amico, una romena. La donna, lì presente, ha peraltro soffiato benzina sul fuoco imprecando. Inutili i tentativi di spiegare che loro non avevano mai nemmeno pensato a un gesto simile: i due sono stati subito aggrediti a schiaffi e calci dal primo e dal fidanzato della ragazza, anche lui romeno, entrambi poco più che ventenni, giunto immediatamente a dargli manforte. Ma, alla reazione dei due amici, gli aggressori, che brandivano due bottiglie di birra, hanno colpito ciascuno quello che avevano di fronte. Poi, viste le condizioni di Festa, che perdeva molto sangue, sono scappati a piedi, tra la folla. Frattanto emergono altri particolari sulla vicenda. Che rendono questa storia ancora più assurda.

«Ho invano provato a convincere l’aggressore dell’errore ma non ho potuto difendermi» avrebbe detto la vittima prima di entrare in sala operatoria. Festa ha infatti riferito agli investigatori ed ai propri familiari di essere stato aggredito da due persone, una delle quali con un accento calabrese, e di aver cercato di convincere l’aggressore dell’errore che stava commettendo, ma improvvisamente e senza possibilità di difendersi è stato colpito alla gola da un coccio di bottiglia. «Non li avevamo visti prima: ci hanno fermati, accerchiati, ci hanno accusato di aver molestato la ragazza del gruppo», ha spiegato l’amico leccese di Festa.

«È vivo davvero per miracolo», hanno spiegato i medici ai genitori di Carmine Festa, precipitatisi a Milano dopo aver appreso la notizia da amici che avevano visto i primi telegiornali della domenica in tv. Se il vetro della bottiglia rotta si fosse conficcato pochi millimetri più in su, nel collo, il giovane funzionario avellinese residente a Milano non sarebbe sopravvissuto, considerando anche la quantità di sangue persa. Un’ondata di violenza cieca e immotivata, forse indotta dall’abuso di alcol, che lo stesso Festa, risvegliatosi dall’anestesia, ha raccontato ai genitori, Franco e Rosalba: «Siamo sconvolti per quello che è accaduto – dice il padre, preside in pensione che scrive apprezzati libri polizieschi – mio figlio è una persona serena e tranquilla, che non ha mai avuto problemi. Fino a quando non siamo riusciti a parlare con lui abbiamo temuto per la sua vita. Certo, il suo racconto è da brividi». Il giovane funzionario dell’Agenzia delle Entrate torna spesso ad Avellino, dove la famiglia è molto conosciuta. La passeggiata ai Navigli doveva essere solo un’occasione di svago del sabato sera, per i due colleghi di lavoro. Ha rischiato di essere fatale. Esperienza terribile, dimenticare non sarà facile.

Lascia un commento alla notizia


the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis