ultime notizie:

Esplode furgone rosticceria a Guastalla, 3 morti

Piazza Repubblica a Guastalla

Piazza Repubblica a Guastalla

Come un’autobomba a Damasco. Invece erano due bombole di gas in un mercato di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia. L’effetto è stato però lo stesso di un’autobomba: tre morti e almeno undici feriti, due dei quali in fin di vita. Le vittime sono: Teresa Montagna di 49 anni, moglie del titolare, la sorella, Bianca Maria Montagna, di 43 e la figlia di 27, Rossana Mango: gestivano un furgone-rosticceria di quelli che si fermano nei mercati paesani, appunto, per vendere polli arrosto e porchetta. Visto l’affollamento del luogo, è quasi un miracolo che la strage non sia stata di proporzioni immani. Mezzogiorno era passato da un quarto d’ora e le massaie si affollavano davanti al furgone di Francesco Mango, una cinquantina d’anni, originario della provincia di Matera e da anni residente a Sant’Ilario d’Enza, nel Reggiano. Era uno di quei furgoncini attrezzati per cuocere e grigliare cibi di ogni tipo, girava per i mercati della provincia, il mercoledì e il sabato a Guastalla, grosso centro sulla riva destra del Po. Sul luogo dell’incidente è arrivato il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, accompagnato dal prefetto Antonella De Miro. A Guastalla decretati tre giorni di lutto cittadino. Il paese è sotto choc. Il sindaco Giorgio Benaglia parla di tragedia di una famiglia conosciuta e benvoluta da tutti, sempre al mercato per guadagnarsi da vivere. La Procura di Reggio Emilia ha sequestrato il furgone, ridotto a uno scheletro annerito. Si tratterà di capire se le bombole fossero difettose, o collegate adeguatamente ai fornelli, e se l’impianto fosse a norma.

Lascia un commento alla notizia


bianca maria montagna

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis