ultime notizie:

Ciociaria in ginocchio a Sora né acqua né corrente

Neve a Sora

Neve a Sora

La neve ha paralizzato la Ciociaria e messo in ginocchio anche la città di Sora, un centro di 25mila anime: qui centinaia di abitanti, senza energia elettrica né acqua ormai da tre giorni, sono tornati indietro nel tempo, all’Ottocento, e ad arrangiarsi con tecniche di sopravvivenza per fronteggiare l’emergenza maltempo. C’è chi per bere, cucinare, lavarsi o asciugare i vestiti, raccoglie e poi scioglie la neve sul fuoco del camino, per molti unica fonte di riscaldamento. «Siamo tornati ai tempi antichi, ma almeno riusciamo ad andare avanti», spiega un pensionato. Lo stesso fanno altre famiglie rimaste isolate e anziani soli bloccati dalla coltre bianca. C’è anche chi ha preso d’assalto le fontane pubbliche o si è rifornito del prezioso liquido nella vicina Isola Liri. Scene d’altri tempi. Ma sullo sfondo c’è un coro di polemiche e disagi lamentati. Già, perché nella zona il black out di energia elettrica ha causato problemi all’ospedale, dove è stato necessario trasportare due gruppi elettrogeni. Presi d’assalto i supermercati aperti di domenica: «I clienti hanno fatto incetta soprattutto di acqua e pane, che sono finiti», racconta un commesso. Squadre di soccorritori, così come tecnici dell’Enel e dell’Acea, da ore sono al lavoro per risolvere le criticità. Per aiutare i cittadini in difficoltà, oltre a forze dell’ordine, Polizia Locale, protezione civile, vigili del fuoco, sono in campo sindaco, assessori e consiglieri comunali. «Sono stati raggiunti diversi nuclei familiari per la consegna di medicinali e generi alimentari», spiegano dal Comune. Squadre all’opera anche per trasportare dializzati e per assistere persone sotto terapia.

A Sora, dove in una scuola è stato allestito un centro di raccolta e distribuzione di beni di prima necessità, è arrivato l’Esercito. «Le aree più colpite quelle di San Vincenzo Ferreri, Valleradice, Forcella, Compre e Compre Alte – spiega il sindaco di Sora, Ernesto Tersigni -. In quest’ultima zona, è ancora emergenza: c’è un muro di neve di tre chilometri e dall’altra parte abitano oltre trenta famiglie isolate da giorni. Speriamo di raggiungerle entro domani (oggi, Ndr). Oltre la metà delle utenze cittadine – aggiunge – è senza energia elettrica o senz’acqua». Poi la polemica: «Ho chiesto l’arrivo dell’Esercito, ma ho ricevuto un fax in cui si specificava che i militari sarebbero intervenuti se il Comune avesse garantito il rimborso delle spese – tuona Tersigni -. E’ incredibile. In piena emergenza si parla di soldi». Intanto, in Ciociaria ieri alle 19 erano ancora 28mila le utenze senza energia elettrica. In mattinata, vertice in Prefettura con la Governatrice Polverini: «Qui restano forti criticità – ha detto -. In arrivo uomini e mezzi dalle altre province». Seri problemi anche nei comuni di Viticuso, Acquafondata, Santopadre e Terelle: qui la neve ha superato i due metri, bandierine sulle auto sepolte. © Stefano De Angelis

Lascia un commento alla notizia


ultime notizie sora, soranews, notizie ultima ora sora, ultimora sora, neve a sora, ultime notizie isola del liri, ultima ora sora, neve sora

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis