Carabiniere ucciso a Maddaloni, due arresti

Tiziano Della Ratta

Tiziano Della Ratta

Erano arrivati da Napoli a Maddaloni (Caserta) per effettuare il loro colpo. Specializzati in rapine, Rosario Esposito Nuzzo (20 anni) e Giuseppe De Rosa (22) sono infatti i due banditi fermati poche ore dopo la sparatoria nella gioielleria durante la quale è stato ucciso l’appuntato dei carabinieri Tiziano Della Ratta. Si trovano in stato di fermo al pari degli altri due componenti del commando (la trentenne Vincenza Giaglione e Angelo Covato di 19 anni), piantonati già da sabato scorso nell’ospedale di Caserta. Ma per gli investigatori il lavoro non sembra essere finito, in quanto si sospetta che i quattro potessero avere altri complici. Dai filmati dell’assalto alla gioielleria è emerso che i due carabinieri (c’era anche il maresciallo Domenico Trombetta, rimasto ferito) si trovavano nel retrobottega del locale per visionare le immagini del circuito di videosorveglianza: volevano dentificare alcune persone sospettate di aver fatto una “visita” in mattinata nell’esercizio commerciale proprio per preparare l’assalto. Quando sono arrivati i rapinatori, i due militari si sono qualificati ed hanno intimato loro di deporre le armi. Ma i malviventi non hanno esitato ad aprire il fuoco.

Lascia un commento alla notizia

http://alicefilm.com/ - http://alittleboysblog.net/ - http://brasssolutions.com/ - http://brunodunker.com/ - http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/

ultime notizie di maddaloni, Ultime Notizie Maddaloni, esposito nuzzo rosario