ultime notizie:

Alluvione a Vernazza, il paese è sparito nel fango

Alluvione a Vernazza

Alluvione a Vernazza

L’elicottero con i viveri atterra dove tre giorni fa non sarebbe stato possibile, perché lì c’era il mare. Ora c’è una pietraia cementata dal fango, trascinata dall’acqua che ha portato con sé automobili, panchine, moto e frigo. E persone. Lorenza si è aggrappata ai fili della luce, è stata strappata via dalla forza della corrente, inghiottita dall’onda nera e buttata sulla spiaggia. Lei si è salvata, tre non ci sono più. Che in un paese di 600 persone vuol dire che tutti hanno perso un amico o un parente. Vernazza, è un cumulo di macerie. Il paese affacciato sul mare, arroccato alle rocce del Parco nazionale delle Cinque Terre, è stato investito da un fiume precipitato dalla montagna. «Quel boato mi rimbomba ancora nelle orecchie e ho nel naso l’odore del gas, spaventoso. Ho visto passare il serbatoio da dieci metri che rifornisce il paese, eravamo sicuri di saltare in aria tutti», racconta Giulia Parodi. Adesso massi e melma ricoprono tutto e si cammina all’altezza dei primi piani delle case, ci sono quattro metri di detriti da spalare. Sotto sono rimasti i negozi. Poco più in là un ragazzo spala senza neanche prendere fiato.

«È Valentino, figlio di Pino Doddi: suo padre è rimasto sotto», spiegano i compaesani. Quando è arrivata la piena Pino, settant’anni, era nella sua gelateria con il socio, il figlio e il nipotino Luca di tre anni. L’hanno scampata tutti tranne lui. Nemmeno Sauro si trova più. Quando è cominciato l’inferno era nel suo bar. «Gli gridavamo: «Scappa, vieni via». Ma lui, chissà perché, è rimasto attaccato alla tenda. Pochi secondi e non l’abbiamo più visto». Tre quarti degli abitanti di Vernazza hanno perso tutto. Casa, lavoro, automobile, suppellettili. Ma non la speranza di ricominciare il più in fretta possibile. Le donne con i bambini in braccio si mettono in coda sul molo e aspettano la barca per andarsene, tutti gli altri restano a spostare secchi pieni di pietre per far sbarcare le ruspe.

«Noi da qui non ci muoviamo, dobbiamo scavare», dicono al governatore Claudio Burlando e al sindaco Enzo Rezasco. «Va bene, ma se la mappatura del territorio segnala un pericolo frane, dovete lasciare le case», avverte il presidente della Regione. Mercoledì, annunciano le previsioni, potrebbe tornare la pioggia. «Perché non hanno mandato l’esercito e i cani a cercare le persone sotto le macerie?», dice Mario. Gli aiuti arrivano dal cielo e dal mare, la strada è ancora chiusa e sulla ferrovia è ripristinato un solo binario per La Spezia. Le barche scaricano pannolini per i bimbi, acqua e focaccia per un pranzo di fortuna davanti al Centro navale. Per chi lavora è una corsa contro il tempo. «Se ricomincia il maltempo siamo finiti», dice preoccupato il sindaco. Lunedì ha affisso nelle bacheche l’allarme meteo, martedì è andato casa per casa ad avvisare i suoi cittadini. Ora spera che sotto il fango non ci siano altri morti. In paese scuotono la testa: «Abbiamo visto auto con i finestrini abbassati e luci accese, senza nessuno a bordo». Le motovedette della capitaneria battono le coste in cerca dei corpi, al largo vagano alla deriva centinaia di barche. © ca. gu.

Lascia un commento alla notizia

rihanna naked sarah dumont topless celebs naked tumblr demi moore nude photo amanda bynes leaked cristina masterson nude photos olivia culpo nude sjokz leaked lola kirke nude katie cassidy nipples chantelle connelly naked jennifer lawrence sex video sophie turner fappening anna kendrick nude sara underwood nude nude leaked 2015 sofia vergara nude sarah power nude jennifer love hewitt the fappening kim kardashian playboy

the fappening is a new blog-style release of the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kate upton nudeviagra vs cialis